Federfarma Messina

18/06/2019

Disposizioni per prescrizione enoxaparina sodica

   Con la nota prot. n. 49457 del 14/06/2019  l’Assessorato ricorda che sono state promosse misure volte a dare impulso all’utilizzo dei farmaci Originatori o Biosimilari a minor costo di terapia.

   Infatti, nel caso di prima prescrizione ad un paziente naive di farmaci biologici originatori e biosimilari, i Medici devono riportare la motivazione a supporto della scelta della terapia a maggiore costo (riferito al costo/DDD), nella scheda che deve essere allegata alla ricetta SSN ai fini della dispensazione (vedi pag. 3 allegato).

   Recentemente l’AIFA ha autorizzato la commercializzazione delle specialità medicinali a base di enoxaparina sodica denominate   GHEMAXAN  -  ENOXAPARINA ROVI  -  INHIXA.

   Pertanto, per le indicazioni relative ad ENOXAPARINA sodica classificate A PHT, con dicitura “DPC” e da erogare in Distribuzione Per Conto, il Medico dovrà prescrivere il prodotto aggiudicato, a minor costo, comunicato dalle AA.SS.P.P..  Nel caso in cui il Clinico ritenga indispensabile ricorrere al prodotto più costoso, dovrà fornire la motivazione nell’apposita scheda sopra citata.

   Si precisa che al momento in DPC l’unico prodotto acquistato dalle AA.SS.PP. è il CLEXANE; sarà cura dell’Assessorato comunicare la data di un eventuale inserimento in piattaforma DPC delle altre specialità medicinali.

   Al riguardo, viene ricordato che le indicazioni incluse nel PHT sono previste solo nei dosaggi da 2000UI e 4000UI, di seguito riportate: “profilassi della TVP e continuazione della terapia iniziata in ospedale sia dopo intervento ortopedico maggiore che dopo intervento di chirurgia generale maggiore”.

   In caso di prescrizione di ENOXAPARINA per un’indicazione NON classificata A PHT, quindi, senza dicitura “DPC” e da erogare in regime di convenzionata, con scelta del farmaco a maggior costo/DDD, il Medico è comunque tenuto a compilare la citata scheda di motivazione. Le AA.SS.PP. avranno cura di aggiornare tempestivamente, e fornire, la tabella riportante il costo/DDD.

   Si precisa che solo a partire dal ricevimento da parte delle AA.SS.PP. della tabella riportante il costo/DDD si dovrà allegare la scheda di monitoraggio per i farmaci a maggior costo.

   In caso di continuità terapeutica, il Medico potrà apporre sulla ricetta SSN la dicitura “prosecuzione di terapia”, oppure, secondo quanto recentemente ribadito dall’AIFA, potrà effettuare l’intercambiabilità tra originator e biosimilare.

   Il Farmacista, all’atto della dispensazione di tali medicinali in regime di convenzionata, laddove la scheda riporti biffata la dicitura “prima prescrizione” (paziente naive), avrà cura di verificare l’avvenuta compilazione del campo “prescrizione di terapia a maggior costo”.

 

Scarica allegato

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni