Federfarma Messina

03/05/2021

Dal 3 maggio in DPC

A far data da LUNEDI’ 3 MAGGIO 2021 cambia il regime di distribuzione delle seguenti specialità medicinali:
 
 
Prasugrel (EFIENT) e Ticagrelor (BRILIQUE)
In ottemperanza a quanto previsto dall’Accordo per la DPC, la distribuzione di prasugrel e ticagrelor avverrà tramite il canale della DPC.
La prescrizione verrà effettuata esclusivamente in modalità web-based visualizzabile dalla farmacia sulla piattaforma GOpenDPC;
I Piani Terapeutici cartacei prodotti prima del 3 maggio 2021 dovranno essere esitati in DPC fino a naturale scadenza degli stessi.
La Farmacia afferente al Centro Prescrittore (la farmacia dell’ASP per le prescrizioni effettuate dalle case  di cura private) rilascerà copie conformi al piano terapeutico in numero uguale alle ricette SSN che il Medico di Medicina Generale dovrà effettuare a saldo del piano terapeutico.
Il successivo rinnovo, da parte del medico abilitato alla prescrizione, dovrà essere effettuato in modalità web-based.
 
 
Denosumab (PROLIA)
Interferone beta 1-a (AVONEX – REBIF)
Interferone beta 1-b (BETAFERON – EXTAVIA)
Peginterferone beta 1-a (PLEGRIDY)
Glatiramer acetato (COPAXONE – COPEMYL – COPEMYLTRI)
In ottemperanza a quanto previsto dall’Accordo per la DPC, i farmaci sopra indicati saranno erogati in DPC.
Le AA.SS.PP. dovranno conformizzare i Piani Terapeutici ancora in corso di validità, per consentire la successiva erogazione in DPC.
A far data dal 3 maggio 2021, i Clinici abilitati alla prescrizione su piattaforma AIFA, dovranno indirizzare i pazienti al proprio Medico di Medicina Generale per la prescrizione del farmaco su ricetta SSN.
Le AA.SS.PP. avranno cura di informare i Medici di Medicina Generale che, dal momento del passaggio in DPC dei farmaci sopra descritti, dovranno effettuare la prescrizione su ricetta SSN, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di DPC. In tali casi, al fine di evitare sprechi, correlati ad eventuali modifiche del protocollo di terapia (cambio di molecola, dosaggio, ecc…), potranno essere prescritte e quindi dispensate al massimo due confezioni per mese,

Fa eccezione la specialità denosumab (PROLIA) per la quale è ammessa una confezione ogni 6 mesi.
In ogni caso, per quanto concerne il numero massimo di confezioni erogabili si rimanda a quanto disposto nell’Accordo di cui al D.A. n.221 del 18 marzo 2021.
Fino a quando non sarà predisposto il Piano Terapeutico web-based regionale, il clinico rilascerà un numero di copie del PT cartaceo corrispondente alle ricette SSN necessarie per il completamento della terapia prevista dal piano, apponendo su ciascuna di esse la seguente dicitura:
Copia valida per N. ________ confezioni
Le suddette copie del Piano Terapeutico cartaceo dovranno essere timbrate e firmate in originale e avranno validità di sei mesi a partire dalla data di emissione.
Tale adempimento non si renderà più necessario nel momento in cui verrà attivato il Piano Terapeutico web-based regionale.
Restano ferme le disposizioni di cui al D.A. n. 2234/15.
 
Per completezza informativa si ritrasmettono, in allegato, le schede di appropriatezza prescrittiva finalizzate al corretto impiego dei suddetti medicinali soggetti a variazione del canale distributivo.

Scarica allegato

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni